You are here: Home News BMW i8 con Gorilla Glass, perché è leggero e flessibile

BMW i8 con Gorilla Glass, perché è leggero e flessibile

— filed under:

Gorilla Glass: dagli smartphone alle supercar.

di Dario d'Elia, 08 agosto, 2013 14:22

La BMW i8 sarà la prima auto a montare i famigerati vetri Gorilla Glass, ormai un must per smartphone e tablet. Secondo Autoweek il vetro sarà usato per il lunotto posteriore dell'auto; per quanto riguarda l'anteriore e i finestrini non si hanno ancora certezze.

In pratica le caratteristiche di resistenza e leggerezza favoriranno anche un altro obiettivo di BMW: la fonoassorbenza. Il colosso tedesco si farà laminare il Gorilla Glass in due strati da 0,7 mm separati da un materiale acustico.

Certamente siamo di fronte a una prima timida diversificazione automotive, ma è pur sempre un inizio. Il Gorilla Glass oggi viene adottato in versioni diverse su smartphone, tablet, portatili e TV. Non è più solo un prodotto che ha nella resistenza la sua migliore qualità: si distingue anche per flessibilità e adattabilità in più contesti.

news bmw gorilla glass

Per quanto riguarda la BMW i8 è confermata la presentazione ufficiale per il prossimo anno. Si tratta di una supercar elettrica lunga 4.689 millimetri, larga 1.940 ed alta 1.293. Monta un motore ibrido Plug-In composto dal nuovo tre cilindri 1.5 TwinPower Turbo e da un sistema elettrico da 131 cavalli e 250 Nm. La potenza complessiva è di 362 cavalli e 570 Nm: scatta da 0 a 100 chilometri orari in 4.5 secondi e raggiunge i 250 chilometri all'ora di velocità massima - prima che entri il limitatore. 

news bmw gallery

Ovviamente è sui consumi che sembra poter sbaragliare la concorrenza: si parla di 2,5 litri di carburante ogni 100 chilometri con 59 grammi di anidride carbonica emessi ogni chilometro. Il solo motore elettrico consente un'autonomia di 35 km. La ricarica avviene tramite una normale presa di corrente o apposita centralina BMW.

Link